• Home
  • /
  • News
  • /
  • Novecento, torna la versione restaurata

Novecento, torna la versione restaurata

Novecento

District: Lombardia
Province: Reggio Emilia (RE)
Locations: Reggio Emilia (RE)
Date: 2018-04-16

Novecento, torna la versione restaurata

Novecento, un capolavoro che ha fatto certamente la storia della cinematografia italiana, del grandissimo regista Bernardo Bertolucci. 

900-1

Un capolavoro che oggi, lunedì 16 Aprile 2018, ritorna con una versione restaurata.

Banner_700x300-625x268

Novecento e i suoi protagonisti

E' un film che vede la regia di Bernardo Bertolucci.

Tra il cast tanti nomi di eccezione: Gérard Depardieu, Robert De Niro, Burt Lancaster, Sterling Hayden, José Quaglio, Stefania Sandrelli.

0004A91A-novecento

Poi ancora,  Dominique Sanda, Donald Sutherland, Romolo Valli, Alida Valli, Stefania Casini, Francesca Bertini, Paul Branco, Anna Maria Gherardi.

Infine, Paolo Pavesi, Tiziana Senatore, Liù Bosisio, Roberto Maccanti, Allen Midgette, Laura Betti, Ellen Schwiers, Maria Monti, Antonio Piovanelli, Anna Henkel, Werner Bruhns, Giacomo Rizzo.

Novecento, una "maratona" di storia 

Questo film di Bertolucci, è una maratona complessiva di cinque ore, che racconta la storia di tre generazioni.

Generazione impegnata nella lotta di classe in Emilia, terra di forti contrasti e di robuste tradizioni, sullo sfondo di un secolo di politica italiana.

Il 1 Gennaio del 1900, nello stesso latifondo, nascono due bambini, Olmo, figlio di contadini, e Alfredo, erede del padrone (Gérard Depardieu e Robert De Niro).

053038492-ce1f0d62-5212-4a53-9851-bb98a4235527

Sul grande schermo si confrontano, dall'inizio del secolo fino al 1945, le vite parallele dei due ragazzi-uomini.

Nella prima parte viene raccontata la vita dei due protagonisti sullo sfondo di fatti politici e sociali di quegli anni: primi scioperi nei campi, la guerra 1915-18, il fascismo agrario che aiuta i padroni.

E poi i fatti privati: le frodi per l'eredità, gli amori leciti e non, fino al momento in cui i due giovani si sposano.

Un grande affresco con una cura dei particolari (per esempio uno studio molto approfondito su una certa "pittura contadina" da Miller a Van Gogh, a Pellizza da Volpedo).

trabajador

Il discorso sociale finisce comunque per essere un po' di parte; non è certo questo l'aspetto migliore del film.

Novecento,  un grande classico

Distribuito dalla Cineteca di Bologna. 

Il suo progetto di distribuzione in sala dei grandi capolavori della storia del cinema in versione restaurata, infatti, si chiama Il Cinema Ritrovato.

Opera ambiziosa, frutto di circa due anni di riprese, in cui il regista di Parma tratta un arco di tempo molto ampio che comprende buona parte del '900.

Nel caso di Novecento, il restauro è stato realizzato da 20th Century Fox, Paramount  Pictures, Istituto Luce – Cinecittà e Cineteca di Bologna con la collaborazione di Alberto Grimaldi.

Inoltre, con il sostegno di Massimo Sordella al  laboratorio L’Immagine  Ritrovata, con  la  supervisione dello stesso Bertoluccie del direttore della fotografia Vittorio Storaro.


Si tratta di un lavoro che restituisce alla lettera la versione originaria di un film martoriato da 700 tagli, eseguiti all’epoca dal distributore  americano.

Per non parlare di una qualità fotografica che questo nuovo restauro fa emergere, a partire da quel Quarto stato di Pellizza da Volpedo, esplicitamente e simbolicamente richiamato nei titoli di testa del film.

Da segnalare inoltre la partecipazione alla realizzazione del film di due veterani del cinema italiano, riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Vittorio Storaro, autore della splendida fotografia, ed Ennio Morricone, compositore delle musiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.