• Home
  • /
  • News
  • /
  • Le riprese di Immoral love di Nicola Guarino

Le riprese di Immoral love di Nicola Guarino

Immoral love

District: Campania
Province: Napoli (NA)
Locations: Napoli (NA)
Date: 2018-01-30

Le riprese di Immoral love di Nicola Guarino

Immoral love, finite le riprese del nuovo film di Nicola Guarino.

nicola-guarino

Con la collaborazione di Vittorio Adinolfi, remake del film giapponese ‘Lowlife Love’.

IMMORAL LOVE1

Sceneggiatura e regia originali di Eiji Uchida, prodotto nel 2015 dall’inglese Adam Torel per la Third Window Films.

Le riprese sono iniziate il 16 novembre 2017 e terminate in questi giorni ( terminate il 9 marzo).

La sceneggiatura e l’adattamento sono di Nicola Guarino e Vittorio Adinolfi, la produzione è di Dina Ariniello e SASI Pro conIozzz film.

immoral-love

Cast e riprese

Si tratta di una pellicola in cui compaiono molti attori, basti pensare che solo i principali sono dieci.

Il protagonista maschile è Giovanni Del Monte,  mentre quello femminile è Giovanna Landolfi, esordiente assoluta al cinema.

Nel ruolo del protagonista giovane c’è Mario Migliaccio, attore, che viene da esperienze di teatro e radio.

A questi bisogna aggiungere, per le parti più importanti, Simona Barattolo, ormai una costante imprescindibile nei lavori del regista.

Ci sono poi degli attori navigati e molto divertenti: Diego Sommaripa, Marcello Cozzolino,Amedeo Ambrosino, due esordienti Maria Basilicata e Giuseppe Natale, in due parti totalmente differenti.

Noemi Coppola, uno dei personaggi principali molto ben caratterizzato, in realtà, forse, la più giapponese di tutti nell’ ispirazione.

Poi ancora Daniela Cenciotti, che fa una piccola parte, il ruolo della madre di Tetsuo.

Quindi tutti gli altri bravi attori: Pasquale Ziello, Valentina Iniziato, Sarah Tortiello, Marco Cavalli, Laura Spimpolo, Romina Romano, Terry Rey.

Ancora, Claudia Bojancow, giovanissima ragazza di origini olandesi, Anna Caserta, Giuseppe Guastaferro.

Un altro personaggio che nel film sarà un prete, Paolo Gentile.

E, infine, ci sono anche lo stesso regista, in una parte ovviamente immorale, ma ironica.

L'importanza del territorio 

Questo lavoro è un film indipendente, realizzato non con grandi mezzi, ma con smisurata passione.

Un lavoro in sinergia con il territorio, grazie a chi ha fornito delle location come pizzerie, bar, ristoranti.

Nel cast ci sono tutti attori partenopei, sono tutti della città di Napoli, un progetto per dare a qualcuno la visibilità che merita.


Differenze con il film originale

Rispetto al plot nipponico c’è una forte differenza.

6557A

Mentre in ‘Lowlife Love’ c’è una sorta di redenzione di alcuni personaggi nel loro agire immorale per il cinema, la visione di questo film è più cinica, per cui loro non si salvano mai.

Hanno mantenuto i nomi giapponesi dei personaggi perché intendevano rispettarne l’origine culturale e per mostrare come, nonostante le differenze geografiche, linguistiche e sociali le dinamiche che regolano il Cinema siano sempre le stesse.

La domanda di fondo, a cui tentano di rispondere con questo lavoro, è proprio: “Cosa sei disposto a fare pur di girare un film”?

A fine riprese

In primavera inizierà, quindi, la trafila per i festival e le rassegne cinematografiche estive per le quali è particolarmente adatto essendo un film giovanile, fresco, ricco di situazioni.

L’anteprima in sala è prevista dal 18 al 20 aprile al Teatro Zonavomero di Napoli, con la distribuzione cinematografica nazionale affidata a Movie Day.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.