• Home
  • /
  • News
  • /
  • VINCITORI DELLA XVI EDIZIONE DEL RIFF AWARDS

VINCITORI DELLA XVI EDIZIONE DEL RIFF AWARDS

RIFF VINCITORI

District: Lazio
Province: Roma (RM)
Locations: Roma (RM)
Date: 2017-12-04

VINCITORI DELLA XVI EDIZIONE DEL RIFF AWARDS 2017

RIFF VINCITORI, ecco i vincitori della XVI edizione del RIFF Rome Independent Film Festival che si è svolta alla Casa del Cinema di Roma dal 28 novembre al 3 dicembre 2017.

UN'edizione questa, con oltre 100 film in anteprima Italiana.

La Kermesse capitolina proseguirà poi con un Focus sull’India dall’ 8 al 10 dicembre alla Casa del Cinema in collaborazione con l’India Film Festival.

RIFF VINCITORI

RIFF VINCITORI: sezione Lungometraggi 

Per la sezione Lungometraggi vince il film argentino A Winter to Remember di Cecilia Valenzuela Gioia.


Il film è stato presentato al RIFF nell’ambito del focus LGBTQ ovvero dei film legati all’identità di genere.

Per la sezione lungometraggi i giurati hanno, inoltre, assegnato una Menzione Speciale, a I Am Truly a Drop of Sun on Earth di Elene Naveriani.

RIFF VINCITORI: sezione Documentari 

Per la sezione documentari italiani vince Beo di di Stefano Viali e Francesca Pirani. 

Una menzione speciale è andata al documentario Fuoricampo del collettivo Melkanaa. 

Sul fronte dei documentari internazionali vince Owino di Javier Marino e Yussuf Razzaque (Spagna).

RIFF VINCITORI: sezione Corti Italiani 

Per la sezione corti italiani vince come miglior cortometraggio Insetti di Gianluca Manzetti.

Il cortometraggio che vede nel cast Alessandro Haber, Mauro Racanati e Carlo de Ruggero è ambientato in una casa.

All'interno del quale, al suono dell’allarme, il nipote del proprietario, un vecchio vicino pazzo e il portiere dello stabile si ritrovano incastrati in un vortice di malintesi e violenza.

RIFF VINCITORI: sezione Corti Internazionali

Per la sezione corti internazionali vince il francese Belle à Croquer di Axel Courtière. 

Oscar Mangoût è uno chef cannibale infuocato d’amore per la sua bella vicina di casa, la vegetariana estrema Miss Carrot.

Ma questa passione sembra destinata a fallire: lei è vegetariana, mentre lui soffre di una fobia totale nei confronti dei vegetali.

Le cose prendono una svolta drammatica quando lei lo invita a cena.

RIFF VINCITORI: sezione Cortometraggi realizzati dagli studenti

Per la sezione dei cortometraggi realizzati dagli studenti vince il cortometraggio inglese Life Ink di YenJu Wu si è distinto per essere un film fresco e armonioso con una storia originale.

RIFF VINCITORI: sezione Corti di Animazione

Infine per la sezione corti di animazione vince Late Season dell’austriaca Daniela Leitner. Al centro del corto un’anziana coppia sembra aver perso l’intimo affetto l’uno per l’altra.

Un giorno però, mentre i due dormono in Spiaggia avviene qualcosa di inaspettato che riaccenderà una cascata di emozioni romantiche credute perse da tempo.

RIFF VINCITORI: sezione Sceneggiature Lungometraggio

Per la sezione sceneggiature di lungometraggio vince Like A Vergin di Mirta Morrone.

RIFF VINCITORI: sezione Cortometraggio Sansone

Per la sezione cortometraggio Sansone scritto da Chiara Centioni e Lady Bite per la sezione Soggetti Cinematografici, scritto da Carlo Fiorini.

IN-AQUIS-FUNDATA-SCARICO-.00_03_40_21.Immagine001-1

 

Cetáceos_Still_3-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *